La Call for Proposals ha l’obiettivo di individuare tecnologie e soluzioni innovative in grado di promuovere lo sviluppo della filiera conciaria italiana, leader a livello mondiale nella produzione e lavorazione della pelle. 

La Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, Organismo di Ricerca Nazionale delle Camere di Commercio di Napoli, Pisa e Vicenza per la filiera della concia, ha lanciato il programma di Open Innovation Leather Innovation Challenges 2025, nel quale i progetti selezionati potranno essere sviluppati in attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, in collaborazione con la Stazione Sperimentale, oppure essere accompagnati nella trasformazione dell’idea imprenditoriale in una startup innovativa.

 GLI AMBITI DI INTERVENTO

Gli ambiti di interesse individuati dalla Call sono volti ad intercettare i principali trend tecnologici e di mercato che stanno trasformando l’industria conciaria, quali quella della sostenibilità, dell’economia circolare, dell’Industria 4.0 e della ricerca su nuovi materiali:

  1. Economia Circolare e Sostenibilità
    Soluzioni innovative che consentano la progettazione di strategie di valorizzazione degli scarti derivanti dall’industria conciaria, nonché degli scarti provenienti dalla filiera della lavorazione della pelle.
  2. Innovazione di Prodotto
    Nuovi materiali, molecole e tecnologie e per la produzione di nuove famiglie di pelli innovative, sia in relazione ai processi di lavorazione impiegati, sia rispetto alla capacità di soddisfare contestualmente una serie di fabbisogni di innovazione e sostenibilità.
  3. Industria 4.0 e Leather Smart Factory
    Soluzioni che introducano nuovi processi e metodologie dell’Industria 4.0 per la lavorazione della pelle; nello specifico, di particolare interesse risultano gli approcci volti ad implementare l’automazione di processo, il controllo da remoto e l’introduzione di tecnologie smart per il monitoraggio della produzione conciaria, nell’ottica di ottimizzare il processo produttivo, favorire condizioni di risparmio idrico ed energetico, e minimizzare l’impatto che le produzioni possono avere sulla salute dei lavoratori e sull’ambiente.

 CHI PUO’ PARTECIPARE

La Call for Proposal è aperta a tutti i soggetti pubblici e privati interessati a promuovere soluzioni tecnologiche, caratterizzate da medio-alto grado di maturità tecnologica (TRL 4-9), nonché a mettere in condivisione risorse e know how. 

 COME PARTECIPARE

Per presentare la propria candidatura basta compilare il form disponibile al seguente LINK, inserendo i dati anagrafici del proponente e una descrizione tecnica della proposta progettuale. Le proposte presentate saranno valutate dalla Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli secondo i seguenti criteri:

  • il grado di innovatività della proposta
  • l’aderenza alle sfide illustrate nel presente Regolamento
  • la fattibilità tecnica ed economica
  • lo stadio di sviluppo del progetto (TRL)
  • la qualità e la completezza del team proponente

I soggetti che presenteranno progetti valutati positivamente saranno invitati dalla Stazione Sperimentale a degli incontri di approfondimento per valutare l’avvio di partnership e di progetti di sviluppo congiunti.

 SCADENZA 

Il termine per la presentazione delle proposte è fissato al 31 gennaio 2021.

Per avere maggiori informazioni e consultare i documenti di presentazione della Call for Proposals è disponibile il sito www.ssip.it

 WEBINAR DI PRESENTAZIONE DELLA CALL

Il 17 novembre è tenuto il webinar di presentazione della della Call

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.