News

Credito d’imposta del 60% delle spese sostenute nel 2020 per tutti gli interventi di adeguamento degli ambienti di lavoro necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del covid-19.


Stanziati i fondi per l’erogazione di contributi a fondo perduto per le imprese che hanno introdotto nei luoghi di lavoro interventi per la riduzione del rischio di contagio.


Per sostenere i soggetti colpiti dall’emergenza covid-19, il Decreto Rilancio (Articolo 25) prevede la concessione di contributi a fondo perduto a favore dei soggetti esercenti attività di impresa, di lavoro autonomo o di reddito agrario, titolari di partita IVA.


Imprese e lavoratori autonomi potranno beneficiare di una serie di misure di aiuti che, come stabilito dal Decreto Rilancio, le Regioni (Provincie autonome), gli altri enti territoriali e le Camere di Commercio potranno adottare al fine di fronteggiare le ricadute negative dell’emergenza sanitaria sulle attività produttive


L'Art. 71 del Decreto Rilancio apporta ulteriori modifiche in tema di integrazioni salariali


Il Decreto Rilancio (art.78) innalza a 1.150 milioni di euro il fondo di 300 milioni di euro per il reddito di ultima istanza introdotto dal Decreto Cura Italia a sostegno dei lavoratori danneggiati dalla crisi sanitaria.


Il Decreto Rilancio (Articolo 24) ha abolito il versamento del saldo dell’IRAP relativa al periodo d’imposta in corso al 31/12/2019 ed il versamento della prima rata di acconto relativa al periodo di imposta successivo.


Il Decreto Rilancio (Articolo 28) ha potenziato la misura del credito di imposta del 60% sui canoni di locazione a uso commerciale, introdotta con il Decreto Cura Italia. Infatti, la misura è stata allargata ai canoni di locazione su tutti gli immobili ad uso non abitativo e non è più relativa solo a botteghe e negozi.


I Voucher "3I Investire In Innovazione" previsti dal Decreto Crescita con uno stanziamento di 19,5 Milioni di euro, per il triennio 2019-2021 saranno operativi dal 15 giugno.


E' stato pubblico in Gazzetta Ufficiale il Decreto Rilancio che riporta "Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19"  DL - 19 MAGGIO 2020   DPCM - 17 maggio 2020 Allegati al Dpcm 17 maggio 2020   I nostri uffici sono operativi in modalità Smart Working - contattateci a info@fondazioneisi.org  


Disponibile l’Allegato 4 per imprese e professionisti per poter richiedere a banche e altri intermediari finanziari la garanzia diretta al 90% o la controgaranzia al 100% (su una garanzia del confidi non superiore al 90% del finanziamento) per importi fino a 5 milioni di euro.


A partire dal 18 maggio 2020, e fino a esaurimento risorse, è possibile presentare richiesta di voucher formativi individuali rivolti a imprenditori e liberi professionisti, per la partecipazione a percorsi formativi.


Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.