Domande dal 16 al 30 aprile. 

Finalità

Sostenere le mPMI operanti nel campo dell’artigianato artistico, particolarmente colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 attraverso l'erogazione di un contributo a fondo perduto ad integrazione del calo di corrispettivi registrato.

Soggetti beneficiari

mPMI con sede principale o unità locale nel territorio regionale, iscritte in CCIAA con annotazione nella apposita sezione speciale del R.I. (Albo provinciale delle imprese artigiane) che operano in uno dei settori di attività in allegato (v. pagina seguente).

Agevolazione

Contributo a fondo perduto di importo pari a €2.500,00 per ciascun beneficiario.
Il contributo spetta a condizione che l’ammontare dei corrispettivi dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 sia inferiore di almeno il 30% rispetto all’ammontare dei corrispettivi realizzati dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.
Nel caso di imprese i cui ricavi sono soggetti a fatturazione (e non ad emissione di corrispettivi) si avrà riguardo al calo del solo fatturato relativo a clienti persone fisiche.
Per imprese costituite nel 2019, la verifica del calo di corrispettivi si effettua confrontando i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020; per imprese costituite nel 2020, non è richiesto il requisito del calo dei corrispettivi ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività nel 2020.

Modi e tempi di invio domanda

Domande telematiche dal portale SVILUPPO TOSCANA dalle ore 9:00 del 16 Aprile ed entro le ore 17:00 del 30 Aprile 2021.
Le domande ammesse verranno ordinate in una graduatoria determinata in funzione della % del calo dei corrispettivi registrata, privilegiando le imprese che hanno registrato un maggior calo dei corrispettivi.

Maggiori informazioni: Fondazione ISI - 050503275 - info@fondazioneisi.org

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.