Intervento del Piano Riapri Pisa finalizzato a fronteggiare l’emergenza post lockdown.

Soggetti beneficiari

  • Titolari di impresa commerciale, di somministrazione o artigianale con sede legale nella Provincia di Pisa e sede operativa nel Comune di Pisa che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano sospeso l'attività dopo il 12 marzo 2020, ma attivi ed operativi alla data 23 febbraio 2020;
  • Liberi professionisti d'età non superiore a 35 anni che per il 2019 abbiano dichiarato un reddito non superiore a 30.000,00 euro, titolari di studio/ufficio in Pisa.
  • I soggetti appartenenti ad entrambe le categorie, dovranno essere titolari di un contratto di locazione ad uso non abitativo regolarmente registrato, e in regola con il pagamento dell’imposta annuale di registro.

Agevolazione

Contributo una tantum, calcolato in misura da stabilire con atto della Giunta Comunale sulla base delle domande pervenute, sia rispetto al numero che alla consistenza economica.
Il pagamento avverrà mediante accredito sul conto del proprietario dell’immobile.
Il contributo andrà a coprire il canone di locazione del periodo di chiusura, o se già versato, a scomputo di quanto dovuto per i mesi successivi.

Modalità e tempi di presentazione della domanda

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente:

  • congiuntamente dal titolare o dal legale rappresentante dell’attività economica e/o professionale (negozio, studio, ufficio) e dal proprietario dell’immobile entro il quale si esercita l'attività stessa,
  • mediante PEC al seguente indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it,
  • dal 17 Settembre 2020 al 17 Ottobre 2020 entro le ore 23,59.

 Maggiori informazioni e assistenza per la presentazione della domanda info@fondazioneisi.org

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.