A partire dai mesi di settembre e ottobre 2021 verranno aperti per le PMI i termini di presentazione delle domande per richiedere i contributi agevolativi previsti dai bandi Marchi+, Disegni+ e Brevetti+, per i quali sono stati stanziati 38 milioni di euro.

Si tratta di una linea di azione prevista dal Ministero dello Sviluppo economico, che punta a favorire la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e la valorizzazione di marchi e disegni.
In particolare, i termini di presentazione delle domande sono i seguenti:

  • dal 28 settembre per il bando Brevetti+, che dispone di 23 milioni di euro;
  • dal 12 ottobre per il bando Disegni+, che dispone di 12 milioni di euro;
  • dal 19 ottobre per il bando Marchi+, che dispone di 3 milioni di euro.

I nuovi bandi hanno recepito alcune novità relative ai requisiti di accesso, alle agevolazioni concedibili e alla procedura di presentazione delle domande.

BANDO BREVETTI+

Il bando vuole valorizzare i brevetti più attuali e i progetti più qualificati che derivano dai risultati della ricerca pubblica e privata, sostenendo la capacità innovativa e competitiva delle MPMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionali e internazionali.
Possono partecipare le micro, piccole e medie imprese, anche appena costituite, con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 01/01/17 ovvero titolari di una licenza esclusiva trascritta all’UIBM di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 01/01/17;
  • titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 01/01/17 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;
  • titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 01/01/17, con il relativo rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto

Il bando finanzia l’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione
  • Organizzazione e sviluppo
  • Trasferimento tecnologico

e prevede un contributo a fondo perduto calcolato sull’80% dei costi ammissibili fino ad un valore massimo di 140.000€.
Apertura alle ore 12:00 del 28 settembre 2021.
Per la presentazione delle domande, si rimanda alla pagina del bando

BANDO DISEGNI+

Il Bando vuole supportare la competitività delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico di disegni e modelli sui mercati nazionale e internazionale.
Oggetto dell’agevolazione è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello (o più disegni/modelli appartenenti al medesimo deposito multiplo) in corso di validità, con registrazione effettuata presso qualsiasi ufficio nazionale o regionale
di proprietà intellettuale/industriale a decorrere dal 1° gennaio 2019 (e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione).
Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto fino all’80%, fino ad un valore massimo totale di €60.000 e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

Sono ammissibili le spese sostenute per l'acquisto di servizi specialistici esterni, quali:

  • ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi;
  • realizzazione di prototipi;
  • realizzazione di stampi;
  • consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  • consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;
  • consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello;
  • consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti).

Apertura alle ore 09:30 del 12 ottobre 2021.
Per la presentazione delle domande, si rimanda alla pagina del bando

BANDO MARCHI+

Il Bando vuole sostenere le PMI nella tutela dei marchi all’estero, sia a livello europeo sia internazionale attraverso un intervento che prevede:

  • MISURA A - agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;

  • MISURA B - agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.
    Possono richiedere l’agevolazione le imprese che, a decorrere dal 1° giugno 2018, e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione, abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

    Misura A:

     deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito;
    nonché
     aver ottenuto la registrazione, presso EUIPO, del marchio dell’Unione europea oggetto della domanda di partecipazione. Tale registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione;

    Misura B

     Deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o a livello europeo presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
     Deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
     Deposito domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e pagamento delle tasse di deposito;
    nonché 
     aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) del marchio oggetto della domanda di partecipazione. La pubblicazione della domanda di registrazione del marchio sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

Tra le spese ammissibili rientrano quelle per:

  • Progettazione della rappresentazione
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchi
  •  Tasse di deposito

    L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto 
  •  per la misura A:
    nella misura del 50% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e dell’80% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 6.000,00.
  • per la Misura B:
    nella misura dell’80% (90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 8.000,00.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la Misura A sia per la Misura B, fino al raggiungimento del valore complessivo di 20.000,00€.

Apertura alle ore 09:30 del 19 ottobre 2021.

Per la presentazione delle domande, si rimanda alla pagina del bando.

Per informazioni o assistenza nella presentazione delle domande Fondazione ISI - 050503275 - info@fondazioneisi.org

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.