Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione 40 milioni di euro per l'attivazione del Fondo Impresa Femminile.

L’obiettivo della misura è quello di incentivare la partecipazione delle donne al mondo delle imprese, supportando le loro competenze e creatività per l’avvio di nuove attività imprenditoriali e la realizzazione di progetti innovativi.

Soggetti beneficiari

  • cooperative e società di persone con almeno il 60% di socie donne;
  • società di capitale con quote e componenti del Cda per almeno due terzi di donne;
  • imprese individuali la cui titolare è una donna;
  • lavoratrici autonome.

Che operano nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio, turismo.

Spese ammissibili

  • impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica;
  • immobilizzazioni immateriali;
  • servizi cloud per la gestione aziendale;
  • personale dipendente, sia a tempo indeterminato che determinato;
  • capitale circolante nella misura del 20% delle precedenti voci di spesa.

Spesa ammissibile massima 250.000€ per le nuove imprese;spesa ammissibile massima 400.000€ per imprese già esistenti.

Agevolazione

Per l’avvio di un’impresa gli incentivi consistono in contributi a fondo perduto:

  • 80% su una spesa massima ammissibile di 100.000€; elevabile al 90% nel caso di donne disoccupate;
  • 50% per spese tra 100.000€ e 250.000€.

Per imprese già avviate, gli incentivi si differenziano in base all’età dell’azienda:

  • Per aziende avviate da almeno un anno e da meno di tre anni, gli incentivi consisteranno in un contributo a fondo perduto del 50% e un finanziamento agevolato del 50% da restituire in 8 anni a tasso zero, fino all’80% delle spese ammissibili.
  • Per aziende che hanno più di tre anni, le agevolazioni sono concesse fino all’80% delle spese ammissibili. Limitatamente alle spese di investimento, gli incentivi consisteranno in un contributo a fondo perduto del 50% e un finanziamento agevolato del 50% da restituire in 8 anni a tasso zero, mentre le esigenze di capitale circolante saranno coperte dal contributo a fondo perduto.

E’ previsto inoltre un voucher di 5.000€ da spendere in spese di assistenza tecnica e di gestione dell’impresa.

Modalità e tempi di presentazione della domanda

Le domande saranno presentate esclusivamente in modalità telematica sul sito Invitalia.
Termini e modalità di presentazione delle domande sono da definirsi con successivo provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico.

Info e supporto nella presentazione delle domande: Fondazione ISI 050503275 - info@fondazioneisi.org

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.