Bando Straordinario ARTES 4.0 in risposta alla pandemia da COVID-19

bando artesBANDO CHIUSO

 

Il Competence Center ARTES 4.0 ha aperto un bando straordinario con l’obiettivo di finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 per contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi del Coronavirus. Le progettualità devono essere finalizzate alla realizzazione o al notevole miglioramento di un prodotto/processo/servizio utile a perseguire tale finalità.

Il Bando è destinato a tutte le imprese italiane, comprese le startup innovative, prescindendo dalla dimensione aziendale. Le imprese possono partecipare in forma singola o di partenariato e ad una sola proposta progettuale in qualità di capofila, mentre le Università e gli Organismi di Ricerca non possono partecipare come partner, ma solo come fornitori di beni e servizi nell’ambito di collaborazioni di ricerca, ricerca contrattuale, servizi di consulenza e servizi equivalenti.

Ai progetti è richiesto di

  • avere un livello di maturità tecnologica tra TRL 5 e TRL 8 (almeno TRL 7 al termine delle attività);
  • essere integralmente compresi in una delle aree tematiche focus di ARTES 4.0;
  • fare riferimento ad uno degli ambiti applicativi contenuti nel Bando.
  • avere una durata non superiore ai 12 mesi.

La dotazione finanziaria disponibile è pari complessivamente a 550.000€, incrementata dal Socio di ARTES 4.0 STMicroelectronics con un plafond di contributo in-kind pari di 100.000€ (20.000€ per progetto finanziato) sotto forma di supporto tecnico, applicativo, di sviluppo rapido di prototipi, di accesso a tecnologie e laboratori. Il contributo offerto dal bando è concesso ed erogato alle imprese beneficiarie nella misura massima del 50% dei costi ammissibili sostenuti e documentati, fino all’importo massimo di 100.000€ per ciascun progetto.

L’intensità di aiuto per ciascun beneficiario è pari al:

  • 50 % delle spese ammissibili per la ricerca industriale;
  • 25 % delle spese ammissibili per lo sviluppo sperimentale. 

Tra le spese ammissibili rientrano:

  • Costi del personale (nel limite del 50% del totale del progetto);
  • Costi di strumentazione e attrezzature nella misura in cui sono utilizzati per il progetto;
  • Costi per servizi di consulenza e beni immateriali (nel limite del 50% del totale del progetto);
  • Spese generali direttamente imputabili al progetto (nel limite del 25% del totale del progetto);
  • Altri costi di esercizio compresi costi dei materiali.

Le domande e i relativi allegati possono essere presentati a partire dal 26 marzo fino al 19 aprile ore 17.00 sulla piattaforma online https://retecompetencecenter4-0-italia.it/artes/. I progetti presentati saranno sottoposti a valutazione da parte di un Comitato Tecnico-Scientifico, seguendo i criteri contenuti nel Bando. La graduatoria finale sarà formata in ordine decrescente in ragione del punteggio attribuito alla valutazione.

 

 icona download ok  Bando 
 icona download ok Allegati

 

Aggiornamento 8 aprile

L’Istituto Italiano di Tecnologia, Socio Fondatore del Centro di Competenza, ha ufficializzato il proprio supporto al Bando Straordinario di ARTES 4.0 mettendo a disposizione delle aziende che risulteranno vincitrici del finanziamento e ne faranno richiesta 10.000€ di contributi in-kind tramite supporto tecnico e applicativo ai progetti, per un totale di 50.000€.

 

Per informazioni e assistenza: Fondazione ISI - info@fondazioneisi.org

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.