Favorire l'adeguamento del sistema produttivo nazionale alle politiche europee in materia di lotta ai cambiamenti climatici.

Soggetti beneficiari

Imprese di qualsiasi dimensione operanti sul territorio nazionale che operano in via prevalente nei settori estrattivo e manifatturiero di cui alle sezioni B e C della classificazione delle attività economiche ATECO 2007.

Progetti ammissibili

Sono ammissibili programmi di investimento non inferiori a 3.000.000€ e non superiore a 20.000.000€ che perseguono una o più delle seguenti finalità:

  1. conseguimento nell'ambito dell'unità produttiva oggetto di intervento di una maggiore efficienza energetica nell'esecuzione dell'attività d'impresa attraverso:
    1. l'introduzione di sistemi di monitoraggio dei consumi energetici;
    2. l'installazione o sostituzione di impianti ad alta efficienza ovvero di sistemi e componenti in grado di contenere i consumi energetici correlati al ciclo produttivo e/o di erogazione dei servizi;
    3. l'utilizzo di energia termica o elettrica recuperata dai cicli produttivi;
    4. l'installazione di impianti di produzione di energia termica o elettrica da fonte rinnovabile per l'autoconsumo.
  2. uso efficiente delle risorse, attraverso una riduzione dell'utilizzo delle stesse anche tramite il riuso, il riciclo o il recupero di materie prime e/o l'uso di materie prime riciclate, nell'unità produttiva oggetto dell'intervento;
  3. cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo dell'unità produttiva oggetto dell'investimento, attraverso l'implementazione di soluzioni e tecnologie atte a consentire una maggiore efficienza energetica ovvero attraverso il riciclo e il riuso di materiali produttivi, di materie prime e riciclate, realizzati da imprese di grandi dimensioni nelle sole «zone a».

Spese ammissibili

  1. suolo aziendale e sue sistemazioni, nel limite del 10%;
  2. opere murarie e assimilate, nel limite del 40%;
  3. impianti e attrezzature varie, nuovi di fabbrica, necessari per perseguire gli obiettivi ambientali;
  4. programmi informatici, brevetti, licenze, know-how econoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie diprodotti e processi produttivi.

Agevolazione

Contributo a fondo perduto, alle condizioni ed entro i limiti delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento GBER, come definiti nel dettaglio con successivo provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico.

Modalità e tempi di presentazione della domanda

Le domande saranno presentate esclusivamente per via telematica, attraverso l’apposita procedura informatica resa disponibile sul sito istituzionale di Invitalia.
Termini e modalità di presentazione delle domande sono da definirsi con successivo provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico.

Info e supporto nella presentazione delle domande: Fondazione ISI 050503275 - info@fondazioneisi.org